La tradizione del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ormai alle soglie del suo 150° anno di vita e la dinamica ”Estbay Sporting village” di Anzio in simbiosi di cultura sportiva hanno consentito che nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 marzo si sia potuta svolgere una perfetta manifestazione nazionale di tavole a vela classe Windsurfer, quasi prova generale di un evento internazionale in programma nella Baia di Anzio l’anno prossimo.

Nonostante le restrizioni imposte per la lotta alla pandemia in atto, quasi 100 concorrenti hanno onorato lo sport velico nelle sei regate in programma.

Sotto la perfetta direzione del presidente del comitato di regata Mario de Grenet con l’aiuto di due splendide giornate di mare e vento tra gli 8 e i 10 nodi si è riusciti a completare il programma previsto. Alla fine sono risultati vincitori  Luca Pacitto nella categoria Leggeri, il toscano Alessandro Torzoni nella categoria Pesanti, Flavia Tartaglini nella categoria Donne. La sorpresa dell’evento è stato il giovanissimo Mattia Saoncella, classe 2009, vincitore nella categoria juniores e secondo classificato nei “Leggeri”.

L’alto numero di partecipanti, è stato diviso in 2 flotte in acqua: flotta gialla per i leggeri e donne, flotta blu per i pesanti con partenze differenziate.

Nei Leggeri dietro Luca Pacitto e la promessa della vela Mattia Saoncella, terzo classificato è stato il romano Luca Frascari.

Nella categoria Pesanti dopo Alessandro Torzoni, che ha dominato con sei primi posti su sei regate disputate, secondo si è classificato Giampaolo Fantozzi che ha preceduto Gabriele Di Paola.

Tra le donne dopo Flavia Tartaglini, reduce dalle faticose notti della Coppa America, è salita sul secondo gradino del podio Simona Cristofori che ha messo dietro Maelle Frascari, attuale campionessa mondiale classe Nacra.

Nella categoria  Juniores, dopo il vincitore Mattia Saoncella, secondo classificato è stato Filippo Italiani che ha preceduto Antonino Gianmarco.

La cerimonia della premiazione tenuta a “distanza anticovid” sulla spiaggia è stata solennizzata dal Presidente del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo Daniele Masala, doppio campione olimpico e mondiale di Pentathlon. Nel suo breve discorso di saluto ha ricordato l’importanza dello sport dilettantistico di cui i praticanti del windsurf sono alfieri.

Anzio e le sue strutture sportive esistenti, insieme alle note benevole condizioni meteo marine, ha dimostrato essere un campo di regata in grado di ospitare eventi internazionali di grande spessore. Un appuntamento importante è appunto programmato per la primavera 2022.