La manifestazione prese le mosse, oltre un quarto di secolo fa, da un’impasse del Derby remiero fra Roma e Lazio che nel 1987 non si disputò.
Un gruppo di appassionati, riuniti presso il Circolo giallorosso, lanciò allora questa stracittadina cui aderirono i club storici. Dopo le ultime 3 edizioni vinte dall’ Aniene, questa volta è stato il nostro Circolo a trionfare!!

Domenica 19 ottobre, sul tratto di fiume davanti al Circolo Canottieri Aniene, il nostro equipaggio composto dai Soci Niccolò Bonacini, Alessandro Rossetti, Matteo Scuriatti, Federico Celani, Francesco Marras, Lorenzo Lucarini, Joseph Romagnolo, Federico Massi ed il timoniere Niccolò Massai, ha vinto la XXVIII edizione della prestigiosa Coppa Tevere, gara di canottaggio su otto fuoriscalmo. Il nostro equipaggio ha prevalso su: Circolo Canottieri Aniene, Circolo Canottieri Lazio, Circolo Canottieri Roma, Circolo Canottieri Tirrenia Todaro, Circolo Canottieri Ponte Mollo e Circolo Canottieri Navalia.

Programmazione, impegno e grande tecnica remiera hanno permesso, dopo una finale appassionante, di conquistare la Coppa.

Congratulazioni al nostro equipaggio ed al Direttore Tecnico Marco Massai.
La bellezza di questa regata è la tradizione e il tifo che l’accompagna. Rive piene di appassionati, nella cornice dell’ottobrata romana, hanno seguito prove degli equipaggi che non vogliono cedere di fronte a nulla animati dal più sano degli agonismi: quello fondato su i propri colori sociali.

Il Tevere ha accolto, come di consueto, regatanti e spettatori nella cornice tipicamente romana delle sue sponde. Tutto si è svolto come una volta: si è gareggiato non per assicurarsi premi in denaro, ma per poter scrivere la propria vittoria sull’argento. Coppa Tevere significa in sintesi riproporre ogni anno quello che appartiene a tutti: la possibilità di vivere una storia e una natura dimenticata, ma presente nei cuori di chi ama il remo.