Finale di stagione entusiasmante che regala le ennesime grandi soddisfazioni al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo. Gli atleti della squadra agonistica hanno conquistato tre ambite medaglie ai Campionati Italiani Assoluti e Junior di canottaggio svoltisi nel bacino della Standiana a Ravenna.

Il primo equipaggio a salire sul podio è stato quello del due senza senior, composto dai nostri atleti azzurri Niccolò Pagani e Leonardo Calabrese. Ottimo il piazzamento al terzo posto, considerando il livello di caratura internazionale degli avversari: oro per Mornati-Capelli che una settimana prima avevano conquistato in Francia la qualificazione per le Olimpiadi di Rio; argento per Goretti-Di Costanzo, quest’ultimo appena laureatosi campione del mondo. Quindi il bronzo di Pagani-Calabrese è sicuramente prestigioso, considerando tra l’altro che i nostri atleti sono giovanissimi (U.23 il primo e Junior il secondo) e il loro piazzamento nella categoria senior rappresenta un risultato di ottimo auspicio in vista delle future competizioni nazionali e internazionali.

Medaglia di bronzo anche in una delle specialità più prestigiose e difficili, quella dell’otto: l’equipaggio junior del Tevere Remo (Rocco Fabrizio, Rinaldi Adalberto, Insola Stefano, Astone Marco, Roncolini Gabriele, Germani Simone, Destro Castaniti Filippo, Mearelli Edoardo e il timoniere Massai Niccolò) è stato battuto solo dal Savoia e dal Monate per appena un secondo e mezzo. Considerando l’età media del nostro equipaggio molto bassa, il terzo posto fa ben sperare in vista del titolo junior 2016.

Dal bronzo all’argento, dai ragazzi alle ragazze. La terza medaglia da Ravenna è arrivata nel due senza femminile grazie a Ottavia Ravoni e Angelica Merlini, già vicecampionesse del mondo il mese scorso a Rio de Janeiro con l’otto azzurro. Una gara di altissimo livello, che ha lasciato fino all’ultimo con il fiato sospeso le centinaia di spettatori in tribuna. Alla fine solo l’equipaggio delle Fiamme Gialle (composto da altre due vicecampionesse del mondo) è riuscito a prevalere sul Tevere Remo.

Dopo un anno ricco di vittorie e prestigiosi risultati, cominciata ad ottobre con il trionfo nella Coppa Tevere, la stagione 2014-2015 si è quindi chiusa alla grande. Riassumendo, ricordiamo la medaglia d’oro ai mondiali U. 23 di Niccolò Pagani nel 4 con, e quella d’argento nell’otto ai mondiali Junior per Angelica Merlini e Ottavia Ravoni (già campionessa italiana nel singolo ragazze). Sempre Pagani, insieme con Calabrese (precedentemente campione europeo nel 4 con), si era aggiudicato l’argento tricolore Under 23 nel due con.

Nella stessa categoria bronzo per il 4 senza di Ludovica Lucidi, Angelica Merlini, Arianna Leoni e Asia Puglia. Ancora argento ai campionati italiani Ragazzi per il 4 senza di Marco Astone, Leonardo Massai, Adalberto Rinaldi e Fabrizio Rocco. E poi, a livello societario, il prestigioso terzo posto al Festival dei Giovani, un vero campionato italiano giovanile che mette contro tutte le società italiane, e che anche quest’anno ha confermato il valore della scuola remiera.